Itaglia /1

Itaglia Itaglia

Prove, fatti inoppugnabili, dimostrazioni incontrovertibili del fatto che l’Italia sia precipitata definitivamente nel baratro dell’oscurantismo, della volgarità, del qualunquismo e del nulla.

1) Argomenti contro il nucleare in maniera seria e non isterica. Il tuo interlocutore ti risponde: “Ma Margherita Hack è d’accordo”. Poi ti guarda con l’aria di quello che ha tagliato la testa al toro.

2) Sotto a un video di Charlie Brooker, leggi un commento: «Divertentissimo ma anche la Littizzetto nn è da meno».

3) Un magistrato parla del nucleare. E argomenta così: «Ogni anno in Italia muoiono 5.000 persone per incidenti stradali. Nei 40 anni di funzionamento della centrale di Fukushima le vittime della strada (in Italia; per avere il numero delle vittime in tutto il mondo per quanto dobbiamo moltiplicare?) sono state almeno 200.000.»

4) Fai notare l’assurdità e la mancanza di logica delle argomentazioni di cui al punto 3, con un sobrio: «Ma che cazzo c’entra?»
Ti rispondono: «Però Bruno Tinti è un ottimo magistrato». E ti guardano con l’aria di chi ha detto qualcosa di logico.

5) “Ti lascio una canzone”, condotto da Antonella Clerici, è il Programma dell’anno secondo il televoto.

6) Esiste qualcuno che televota.

[continua]

Leave a Reply

Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 3.0 Unported
This work by Shockjournalism is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 3.0 Unported.