L’Aquila – A processo la Commissione grandi rischi

La Commissione Grandi Rischi a processo per il terremoto all’Aquila. Ciò significa che i sette indagati, Franco Barberi, Bernardo De Bernardinis, Enzo Boschi, Giulio Selvaggi, Gian Michele Calvi, Claudio Eva e Mauro Dolce dovranno rispondere in tribunale di omicidio colposo plurimo e lesioni.

Chi ha seguito la triste vicenda aquilana, chi ha avuto modo di leggere alcuni fra i molti testi che sono stati pubblicati dopo i noti eventi di cronaca – fra cui anche il mio Protezione Civile SpA – Quando la gestione dell’emergenza si fa business, conoscerà bene la storia. Per gli altri, è bene un breve riassunto.

La Commissione Grandi Rischi, così come spiega il sito ufficiale della Protezione civile, dovrebbe essere in grado di assicurare livelli massimi di competenza nei maggiori settori di rischio per il nostro Paese, essendo la più importante struttura scientifica di riferimento per il Dipartimento della Protezione Civile.

Durante lo sciame sismico all’Aquila, che poi sarebbe culminato con il terremoto delle 3:32 del 6 aprile 2009, la Commissione si riunì, il 31 marzo, per poco meno di un’ora (qui si può scaricare il Verbale Commissione Grandi Rischi 31 Marzo 2009). E, di fatto, determinò semplicemente che non si possono prevedere i terremoti. Senza adottare alcuna misura preventiva sul territorio aquilano. Al punto che i magistrati hanno concluso, decidendo di rinviare a giudizio:

In quella riunione poteva essere dato un allarme che almeno lasciasse la libertà ai cittadini di decidere cosa fare.

Se è vero che non si può prevedere un terremoto, allora è anche vero che non si può prevedere un non-terremoto. Nè lasciare a se stessa un’intera popolazione.

Nel video – che fa parte dei contenuti extra di Comando e controllo -, l’avvocato Antonio Valentini espone queste semplici ragioni nel corso dell’assemblea che si tenne all’Aquila il 23 gennaio 2010 come forma di protesta contro il Decreto 195 che avrebbe dovuto istituire l’ormai famigerata – e per ora fantasma – Protezione Civile Servizi SpA.

Tags: , , , ,

Leave a Reply

Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 3.0 Unported
This work by Shockjournalism is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 3.0 Unported.