Silvio Berlusconi disse: “Sono elezioni politiche nazionali”


Milano 2011, Berlusconi: saranno elezioni… di TMNews

Sono elezioni cittadine, ma sono forse di più elezioni politiche nazionali.

Lo aveva dichiarato il 17 aprile 2011 il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi fra gli applausi del suo pubblico, parlando delle elezioni amministrative del 2011.

E’ necessario ricordare anche questo, considerato il fatto che una delle strategie comunicative del centrodestra è proprio quella di sostenere, oggi, 30 maggio 2011, a bocce ferme, che il risultato delle amministrative non abbia alcuna rilevanza da un punto di vista politico nazionale.

E’ l’unico modo per uscirne provando a limitare la quantità di ossa rotte, per il centrodestra, grande sconfitto di queste elezioni, con le vittorie di Giuliani Pisapia e Luigi De Magistris a Milano e Napoli, ma anche di Massimo Zedda a Cagliari – città notoriamente nera.

L’unico modo, che poi è il modo consueto: quello di provare a utilizzare le solite, martellanti, forme di comunicazione. Ma la comunicazione elettorale ha insegnato molto altro, in questi giorni – con le forme virali di ironia su Giuliano Pisapia. E non solo la comunicazione: anche le urne.

Tags: , , , ,

Leave a Reply

Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 3.0 Unported
This work by Shockjournalism is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 3.0 Unported.