La Sardegna non vuole il nucleare

Posted in Nucleare on May 16th, 2011 by Alberto

Nucleare: la Sardegna dice no.

Sono, al momento, 205 su 1.820 le sezioni scrutinate per il referendum regionale consultivo che si è tenuto in Sardegna a proposito del nucleare.

Secondo una nota della regione, al quesito

Sei contrario all’installazione in Sardegna di centrali nucleari e di siti per lo stoccaggio di scorie radioattive da esse residuate o preesistenti?

ha risposto il 98,01%.

Questo significa, senza ombra di dubbio, che il tema, sentitissimo, propone una visione molto chiara fra coloro che si sono recati alle urne e hanno semplicemente stroncato sul nascere qualsivoglia progetto nucleare sull’isola. Questo dovrebbe essere un segnale per il Governo. Che infatti, per evitare che la consultazione nazionale prevista per il 12 e 13 giugno possa portare allo stesso risultato, si sta impegnando per abrogare le norme messe in discussione dai quesiti referendari nazionali (molto meno diretti di quello regionale sardo) e dunque per rendere inutile il referendum, congelare il progetto delle centrali nucleari e riproporlo in tempi più felici.

Chiunque abbia a cuore la campagna antinucleare dovrebbe parlare dello straordinario risultato raggiunto in Sardegna, mettendolo in grande evidenza.

Tags: ,
Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 3.0 Unported
This work by Shockjournalism is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 3.0 Unported.